come-diventare-uno-youtuber

Come diventare uno youtuber famoso e professionista?

Al giorno d’oggi sono sempre di più coloro che decidono di lanciarsi nel mondo del web. Se fino a qualche tempo fa veniva vista solamente come una possibilità di guadagno, oggi si parla anche di una visibilità importantissima. Basti pensare a quanti giovani sono diventati delle vere e proprie icone attuali grazie ai loro video divenuti virali. Ed allora la prima domanda per chi vuole avventurarsi è proprio questa: come diventare uno youtuber?
come-diventare-uno-youtuber

Come diventare uno youtuber famoso?

La prima cosa fondamentale che bisogna ricordare per diventare uno youtuber è che bisogna avere passione ed estro per poter apparire. La banalità non aiuta e soprattutto spedirebbe dritti nell’anonimato senza risultare proficua per chi ha voglia di scoprire i segreti su come diventare uno youtuber.
Oltre a dover considerare che ci vuole anche una buona dose di voglia di apparire e di mostrare pubblicamente tutta la propria personalità. Uno youtuber dovrebbe avere perciò una grande voglia di essere sempre al centro dell’attenzione e di mostrare il lato più estroverso del proprio carattere.

Analizzare attentamente le richieste degli utenti del web

Quante volte sentiamo dire: “Quello è famoso senza fare nulla”! E’ assolutamente falso!

Prima di entrare nei dettagli su come diventare uno youtuber bisogna attentamente considerare alcuni elementi non da poco. In primis se possa esserci una determinata nicchia in cui inserirsi.

Trovare la nicchia su Youtube

Ecco perché una persona che vuole intraprendere il percorso di youtuber dovrebbe passare del tempo ad analizzare il web. Questo è pieno di indizi che permettono di trovare facilmente ciò che gli utenti più cercano online.

Basti pensare, giusto per citare un esempio, alle keyword di più ampio utilizzo oppure ai siti più visitati. Questo vuol dire che se ci si vuole concentrare sul mondo della moda, sarebbe bene partire da un determinato ambito in cui riuscire ad avere effettivamente seguito. Sicuramente chi inizia non può pensare di vedere i propri risultati nell’immediato ma deve armarsi di pazienza. Il tutto considerando comunque ciò che potrebbe avere successo tra gli utenti del web in maniera tale da rispondere a quelle che sono le loro esigenze.

Frequentare un corso di livello è sempre una ottima base dalla cui partire.
Vi consiglio questo davvero completo che vi aiutera’ a scegliere anche la nicchia e vi dara’ molti consigli per chi vuole iniziare.

Iniziare con delle mini prove video

Uno youtuber che si rispetti non deve mai dimenticare che non va lasciato nulla al caso. Ecco perché vale la pena iniziare anche con delle prove prima di pubblicare online dei video. Il primo step può prevedere la scrittura di un vero e proprio copione in maniera tale da provare quanto meno a seguirlo e a trattare quegli argomenti.

Una possibilità che garantisce così video snelli e che non saranno mai eccessivamente prolissi. Oltre a dover considerare che vale la pena iniziare a prendere una certa dimestichezza con le telecamere e con l’avere totale spontaneità nel momento in cui si fa un video.

come-diventare-youtuber-famoso

Soprattutto chi non è abitutato potrebbe accusare nei primi tempi una sorta di imbarazzo e paura del giudizio degli altri. Ma una volta che viene superato questo timore si può dire che il gioco è fatto e ci si può davvero avvicinare al successo.

Guardare dritti nella camera

Inoltre nel momento in cui si fa un video da youtuber è fondamentale guardare nella camera senza mostrarsi imbarazzati. Questo è un aspetto necessario per creare la giusta empatia con gli utenti che saranno maggiormente interessati.

Creare un account Google

Uno step necessario per poter davvero diventare uno youtuber è quello di creare un account Google. D’altronde non bisogna dimenticare che Youtube fa parte del colosso informatico americano. Per cui per poter davvero sapere tutto su come diventare uno youtuber non si può passare oltre senza fare questa iscrizione.

Se si sta navigando da un pc, basta collegarsi all’homepage di Google e selezionare l’apposita area “Accedi”. Qui si possono inserire le credenziali di accesso qualora se ne sia in possesso oppure creare una nuova registrazione.

In pochi minuti viene creato un nuovo profilo e soprattutto viene attivato così da garantire una navigazione completa. E soprattutto la possibilità concreta di diventare uno youtuber. Un consiglio valido è quello di scegliere un indirizzo mail che possa essere quanto più adatto al personaggio che si vuole creare in veste di youtuber. Non dare vita a nomi sconnessi oppure ad account che potrebbero essere facilmente presi in possesso da altri illecitamente sul web.

Accedere a Youtube per iniziare

Detto del primo passaggio fondamentale, ovvero la registrazione a Google, bisogna ricordare che è bene accedere anche a Youtube. Questa è la piattaforma che ha permesso di dare grande popolarità a giovani youtuber e blogger di ogni parte del mondo. Anche in questo caso bisogna accedere e successivamente digitare l’area “Il Mio Canale“. Qui si può scegliere se entrare nella piattaforma di condivisione video col proprio nome o anche con un altro nome o con quello di un’azienda, per esempio.

Una volta scelto il nome che sarà visibile agli utenti si è ufficialmente dentro Youtube. E questo vuol dire che si è davvero vicini ad essere uno youtuber a tutti gli effetti. Nel caso in cui si voglia optare per un nome differente da quello proprio, meglio scegliere nomi che siano alla moda. E soprattutto facili da ricordare. Una scelta non semplice ma che può essere fatta assieme ad altre persone in maniera tale da fare delle prove e vedere se possa effettivamente funzionare. Evitate nomi troppo lunghi e complessi. La semplicità ripaga sempre!

Come diventare uno youtuber: cosa non deve mancare

Indubbiamente ci sono delle cose che non possono proprio mancare a chi ha voglia di diventare uno youtuber. A partire da un sistema di registrazione apposito: si potrebbe utilizzare una videocamera di ultima generazione con cui vengono girati video di alta qualità.

Ma occorre precisare che anche uno smartphone moderno potrebbe registrare video di qualità eccelsa. Facendo delle prove ci si può concretamente rendere conto di ciò che serve per girare un video di successo e che abbia potenzialità di essere virale.

Importante anche avere a propria disposizione un programma di montaggio video come premiere o final cut: non basta premere sul tasto Play e pubblicare il video una volta terminata la registrazione. Per essere sicuri di avere successo e rendere il video interessante anche agli occhi di persone che non lo hanno mai visto è meglio scegliere questi programmi.

Ognuno di essi ha delle funzioni specifiche con cui si possono creare degli effetti, per esempio, o anche delle scritte che rimandino ad un sito o a un blog.

L’importanza di un microfono buono nelle dirette o video youtube

Lo so può sembrare stupido o scontato, ma scegliere un buon microfono è il primo passo.
Sono ancora molti gli utenti che si affidano solo al microfono dello smartphone che raccoglie rumori di fondo e imbarazzanti suoni circostanti come quelli dello scricchiolio di una sedia.

I segreti su come diventare uno youtuber professionista

Bisogna tener presente che uno youtuber professionista ha una visibilità notevole sul web. Questo fa in modo che i video possano diventare virali e raggiungere un numero di persone sempre più elevato.

Occorre sottolineare perciò che i social network sono di grande aiuto per coloro che vogliono diffondere online i propri video. Ecco perché non può mancare un profilo Facebook su cui condividere i propri video per stabilire effettivamente un’interazione con gli utenti.

Nel momento in cui le visualizzazioni iniziano a crescere ci sono due soluzioni: convertire il profilo in pagina oppure crearne una tutta nuova. Questo permette di avere un pubblico che possa continuamente accedere a tutti i contenuti che vengono pubblicati. E si tratta di un’opportunità vantaggiosa visto che sulla pagina si possono inserire tanti hashtag ed altre soluzioni ottime per incrementare la visibilità anche sui social. Da questo si capisce che per diventare uno youtuber professionista non bisogna mai lasciare nulla al caso.

come-diventare-youtuber-gamer

Come diventare uno youtuber gamer

Il mondo dei videogiochi imperversa sul web. Tantissime persone hanno voglia di scoprire trucchi e funzionamento della maggior parte dei videogame disponibili in commercio. Ecco perché bisogna conoscere come diventare uno youtuber gamer, una strada molto intrigante per chi vuole fare qualcosa di bello e anche proficuo economicamente.

Una volta scelto il videogioco del quale si vuole effettuare un video gaming, basta utilizzare un apposito programma. Questo dovrà permettere la registrazione del gioco e delle azioni salienti dello youtuber. In tale maniera chi guarderà il video si immedesimerà in colui che sta giocando. Ovviamente per questo tipo di video occorre focalizzarsi su specifici aspetti di un videogioco. Questo permetterà così di catalizzare maggiormente l’attenzione degli utenti della rete.

Così come si potrebbe optare per la realizzazione di un video in cui serve parlare chiaro e scandire molto bene le parole. Così si ha una alta percentuale che il proprio video possa per davvero diventare virale. E quindi raggiungere un numero altissimo di persone.

Se invece ti stai appassionando al mondo di Instagram ti consiglio di leggere del relativo corso instagram.

Lascia un commento